Social Media Audit: cos’è e come farlo nel migliore dei modi in Facebook e Instagram

0
1018
social media audit instagram facebook

Social Media Audit: lo strumento perfetto per eseguire il controllo dei social media della tua azienda

Il numero di utenti registrati ai social media supererà i 3 miliardi entro il 2021 che corrisponde a più di un terzo della popolazione.

Ecco perchè il social media marketing sta diventando lentamente una delle forme più potenti di marketing su Internet.
Negli Stati Uniti si prevede che gli investimenti pubblicitari sui social cresceranno da 32 miliardi (del 2017) a 48 miliardi nel 2021.

social media advertising dati instagram mobile desktop

Ecco perchè questo mercato richiede delle specifiche analisi per capire cosa piace e cosa meno alla tua audience di riferimento. Se non analizzi a fondo questo passaggio, rischi solo di perdere tempo, denaro e energia in campagne che non sono performanti e non portano a nessun risultato effettivo.

Per realizzare questa analisi vengono in aiuto i social Media Audit. Vediamo nel dettaglio cosa sono e come utilizzarli al meglio.

Cos’è il Social Media Audit?

Audit è il processo di analisi dei canali social media della tua azienda per poter identificare le informazioni chiave per ogni account. Questo approccio ti permette di osservare come ciascun social media gioca a suo modo per quanto riguarda i contenuti pubblicati e riuscire a capire cosa funziona e cosa non.

Tramite delle fasi potrai identificare quale strategia sta funzionando e ti sta dando ottimi risultati e ciò che invece non funziona e quindi cosa fare per ottenere migliori risultati.

Come eseguire un Social Media Audit?

Per l’analisi dei tuoi Social Media, devi partire dalle basi e andare pian piano a scavare nei contenuti. Inizia creando un file Excel con la lista dei profili o pagine social che stai gestendo. Di seguito vediamo punto punto le singole analisi che dovrai effettuare per ogni singolo social media in modo da avere una dettagliata Audit finale.

Audit social media di Facebook

1. Completa il tuo profilo

Il tuo social media marketing sarà sempre incompleto se il tuo profilo aziendale lo è allo stesso modo. Aiuta chi ti segue a identificare di cosa tratta la tua azienda e racconta la storia del tuo marchio. Crea una personalità dietro alla tua azienda. Presta al tuo profilo il massimo dell’attenzione che merita.

Nel dettaglio, fai un check dei seguenti punti:

-il nome del brand deve essere nell’url della tua pagina Facebook (esempio: Facebook.com/iltuobrand)

-tutti i link in uscita dal profilo devono essere indirizzati alle giuste pagine di destinazione

– che le informazioni commerciali come orari e posizione del tuo marchio siano corrette.

Queste correzioni non solo ti aiuteranno ad essere più professionale agli occhi dei tuoi follower ma anche a posizionarti più in alto nei motori di ricerca (sopratutto per un’attività locale).

2. Fai attenzione all’immagine 

I social lavorano sempre più sulla parte Visual, ecco perché immagini e contenuti non pertinenti influenzeranno in modo negativo sui tuoi follower. Ottimizza immagine di profilo e di copertina nelle giuste dimensioni e richiedi la spunta di verifica per mostrare l’autenticità del tuo brand.

Un logo ben studiato insieme ad un’immagine di copertina identificativa (magari in movimento) può attirare l’attenzione del tuo pubblico. Sii creativo e sorprendi.

3. Studia le Insight

I dati gratuiti che puoi estrapolare da Facebook Insight sono una vera miniera d’oro. Da questa sezione puoi ottenere dei punti chiave da monitorare nel tempo. Infatti puoi capire le preferenze del tuo pubblico per i contenuti, analizzare la crescita della tua pagina e quale strategia sta raggiungendo obbiettivi.

Tutte queste metriche dovrebbero essere riporte in un file Excell da aggiornare periodicamente per capire cosa funziona e cosa non nella tua pagina Facebook.

Audit social media di Instagram

Instagram funziona in maniera un po diversa da Facebook e per fare un controllo adeguato dovrai analizzare i commenti, gli hashtag e i follower. Vediamo nel dettaglio.

1. Commenti generati sui post

Un post su Instagram funziona quando è coinvolgente nel creare delle risposte da parte del tuo pubblico. Il coinvolgimento non guarda solo ai mi piace ma anche ai commenti. Più commenti riceverai, più potrai capire quanto i tuoi follower apprezzano il tuo contenuto.  Analizza i tuoi post e quelli che hanno ottenuto maggiore coinvolgimento per capire cosa è davvero piaciuto. Fai un prospetto su un file Excell con i post più coinvolgenti e il tipo di contenuto testuale che sei andata a creare per capire nel dettaglio cosa ha portato a un maggiore engagement.

2. L’importanza degli hashtag giusti

L’utilizzo dei giusti hashtag in un social media come Instagram è molto importante per permettere ad utenti che non ti conoscono di poter iniziare a seguirti.

Misura il coinvolgimento dei tuoi hashtag per capire quali usare e quali evitare per essere trovato da nuovi utenti che “ancora” non ti seguono.

Come puoi vedere dal grafico sotto il numero perfetto per generare maggiore engagement è con l’utilizzo di 7 hashtag pertinenti.

likes post instagram facebook social media online

3. Studia le Insight di Instagram

alla stessa maniera di Facebook, controlla gli insight di Instagram per tenere traccia del tuo pubblico. Qui hai molte metriche a disposizione: analizzale nel dettaglio per estrapolare al massimo i valori determinanti.

Tieni traccia dei tuoi follower: con l’ultimo aggiornamento di Instagram, potrai anche vedere chi ha iniziato a seguirti e chi ha smesso di farlo nell’ultima settimana. Tieni traccia da dove provengono geograficamente, l’età che vai a colpire e il sesso. Riporta tutti questi dati nel foglio excel (di cui abbiamo già parlato sopra) in modo da tenere traccia dei tuoi sviluppi in futuro e capire cosa piace e cosa meno alla tua audience.

Conclusione

Una social Media Audit richiede tempo e energie ma il processo diventerà sempre più facile con il tempo perchè piano piano saprai esattamente quali numeri tenere conto e quali meno.

Questi dati ti faranno capire cosa stai facendo bene e cosa meno e di conseguenza cambiare un po il tuo piano editoriale. Il risultato finale ripagherà però su una maggiore presenza e brand identity all’interno dei social media.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here