Pinterest: come i marchi possono utilizzare questo social al massimo

Autore:

Category:

Se ancora non consideri la piattaforma di Pinterest nella tua strategia di marketing, per la fine di questo articolo ti ricrederai.

Non solo attualmente la maggior parte gli utenti di Pinterest prendono decisioni di acquisto sulla piattaforma ma ben l’ 83% di essi, afferma di effettuare acquisti specificamente in base al contenuto che hanno visto dai marchi su Pinterest.
Se una volta questo social veniva utilizzato esclusivamente per salvare idee e costruire le proprie gallerie fantastiche con acquisti impossibili, oggi Pinterest è la più grande piattaforma di scoperta a livello mondiale.
E questo si traduce in una grande opportunità di scoperta per i marchi.

Come le persone utilizzano oggi Pinterest

Secondo un sondaggio effettuato da emarketer (a questo link) “il 47% degli utenti hanno visto in Pinterest la piattaforma perfetta per scoprire e acquisire prodotti”. Secondo l’analisi pubblicata dalla stessa piattaforma sugli avvenimenti più importanti dello scorso anno (pdf molto interessante visualizzatile qui) il 67% dei pinne settimanali ha scoperto un nuovo marchio su Pinterest. Al momento lo spazio web di ricerca creato da questo social è unico: gli utenti aprono Pinterest per cercare contenuti rilevanti, ispirazioni o decisioni d’acquisto.
Vediamo quindi come sfruttarlo al meglio per le vendite.

Aggiungi il tuo logo ai pin

Il 97% delle ricerche tramite Pinterest non avviene per marchio ma per categoria. Ecco perchè dovresti sempre aggiungere un piccolo logo alle tue pratiche in modo da venir riconosciuto. Gioca al massimo con il design del contenuto per aggiungere il tuo logo.

Fai attenzione ai contenuti per la visualizzazione mobile

L’85% dei Pinner utilizza l’app per dispositivi mobili, quindi è molto importante che i tuoi contenuti possano essere visualizzati attraverso di essi. Inoltre, se i tuoi contenuti sono creati per collegare ad una pagina web ad esempio, è importante che anche questa possa essere ottimizzata per i dispositivi mobile.

Adatta la dimensione del carattere al rendering del telefono per assicurarti che i caratteri siano ben leggibili sugli schermi degli smartphone. Le dimensioni ideali sono 600 pixel x 900 pixel.

Crea un’immagine coordinata tra pin e sito web

Ti è mai capitato di cliccare su un pin solo per la bellissima grafica utilizzata e essere collegato ad un sito web completamente diverso? Bhè questo effetto potrebbe creare molta confusione e disgusto nel tuo utente. Ecco perchè il consiglio è quello di creare un aspetto simile.
Secondo un’analisi pubblicata da Pinterest (a questo link) “i pin che sono andati alle landing page con immagini simili avevano un aumento delle vendite online del 13% più elevato”.

pin sito web pinterest social

Alla ricerca del tempismo perfetto

Un elemento in Pinterest come in qualsiasi altro social è nel tempismo. Pinterest ha pubblicato il suo “Seasonal Insight” annuale mostrando come in realtà la pubblicazione di un elemento come ad esempio Halloween inizi a giugno.
In questo grafico potete capire meglio di cosa stiamo parlando.

Se sei un brand dovresti tenere a mente queste date per iniziare a programmare le tue campagne stagionali.

Crea un negozio in Pinterest

Pinterest è in grado di generare vendite attraverso la piattaforma. Ogni profilo aziendale ha infatti la possibilità di creare una scheda “negozio”. A questo link puoi trovare maggiori informazioni in merito.

pinterest foto azienda negozio shopping online

Prima di aprire un negozio dovrai avere un profilo aziendale e aver creato pin per gli acquisti con Cataloghi. solo a questo punto potrai presentare i prodotti acquistabili sul tuo profilo. Se vuoi avere maggiori informazioni leggi bene a questo link.

Crea gruppi di prodotti utilizzando nomi semplici che rispecchi i prodotti all’interno del gruppo.

I marchi possono sfruttare le schede prodotto al massimo per condividere i pin che si collegano direttamente alle loro pagine di vendita per il prodotto specifico. Unica cosa che devi avere p una fonte dati approvata. In questo modo ogni volta che andrai ad aggiungere prodotti al tuo sito web andrà in automatico anche sulla tua pagina Pinterest.

Conclusioni

Pinterest si è molto evoluta nel tempo ed oggi è molto importante per i brands essere presente in questa piattaforma.
Nella speranza che la nostra breve guida ti sia stata d’aiuto, ti invitiamo a rimanere aggiornato attraverso il loro blog interno che offre sempre ottimi spunti per contenuti e analisi interessanti.

Facci sapere come va la tua esperienza in Pinterest o se hai ulteriori suggerimenti da condividere, scrivendoci nei commenti.

Seguici

154FansMi piace
678FollowerSegui
9FollowerSegui

INSTAGRAM

Pubblicità in TikTok: una guida completa all’uso

In questo articolo parleremo di come fare al meglio la pubblicità in TikTok. Questo social infatti è in esponenziale aumento e oggi...

Funzione Swipe up di Instagram: come utilizzarla al meglio

Il tuo profilo instagram ha più di 10.000 follower ma non sai come utilizzare al meglio la funzione di Swipe up di...

La nuova funzione email marketing di Facebook

Nuovo test in casa Facebook: sembra infatti che l’azienda stia testando un nuovo strumento di  email marketing che consentirebbe alle aziende di...