• Homepage
  • >
  • Tutorial
  • >
  • Messenger, come inserire la chat nel proprio sito o e-commerce

Messenger, come inserire la chat nel proprio sito o e-commerce

L’utilizzo di Messenger all’interno di siti web o di siti di e-commerce sta prendendo sempre più piede, diventando una realtà ormai consolidata. Ovviamente, quando si tratta di inserire chatbot all’interno di un sito, bisogna sempre considerarlo come un tool che è parte di un progetto più ampio, una strategia di marketing pensata e ragionata. Si parla infatti di Chatbot Strategy, una strategia a lungo termine, per evitare che un media o una tecnologia diventata trend in poco tempo possa diventare un arma a doppio taglio. Capita infatti spesso che un chatbot che va di moda venga utilizzato in un primo momento e poi disattivato, perché non si rivela utile per una strategia a lunga tenuta.

Messenger e Customer Chat Plugin

Messenger permette di utilizzare al suo interno app di terze parti: in questo modo si ha a che fare con un Bot che risponde alle domande degli utenti. In questo caso il primo accesso avviene da Facebook o da Messenger stesso, in modo organico o a pagamento (ad esempio, se l’utente è intercettato da un contenuto sponsorizzato). Oppure esistono tool di terze parti che danno vita all’avvio di messaggi da siti web ad account Messenger, dirottando però la conversazione sempre sull’applicazione di Messenger.

Facebook ha presentato, nel novembre 2017, il cosiddetto “Customer Chat Plugin”, un codice che viene generato in tempo reale e che permette di integrare a un sito web o a un sito e-commerce una chat nativa di Messenger. Nei primi mesi della sua esistenza, il plugin era attivo solo in modalità A/B test, e non era possibile utilizzarlo in tutti i Paesi. Ma da qualche mese, il Customer Chat Plugin è invece attivo per tutte le pagine Facebook. Grazie a questo nuovo tool, la persona interessata a interagire lo può fare dal sito web, digitando all’interno di un box che duplica le funzionalità di Messenger. Di fatto però, la persona non è mai uscita dal sito web.

Perché usare il Costumer Chat Plugin

Questa integrazione alla Chatbot Strategy permetterà al sito web o di aumentare notevolmente il coinvolgimento delle persone all’interno del sito stesso. Ovviamente, l’impatto è ancora maggiore se si tratta di un e-commerce. Le conversazioni portate avanti all’interno del box gioveranno alla visibilità organica e al traffico del sito.

Come si configura il Customer Chat Plugin

Come abbiamo detto, il Customer Chat Plugin è un codice che viene generato in tempo reale. Sono due i metodi per poter accedere al codice:

  • dal link ufficiale di Facebook, da dove è possibile generare il codice per integrare Messenger a un sito web o e-commerce, anche in versione mobile;
  • dalla pagina stessa, cliccando su “Impostazioni”, e selezionando “Piattaforma Messenger”. Nella sezione “Plugin-in per la chat con i clienti” basterà cliccare su “Configura”.28

A questo punto, il primo passo per la configurazione è la scelta della lingua del plug-in. Poi si passa all’inserimento del primo messaggio di benvenuto, che accoglierà gli utenti che visiteranno il sito. Si tratta di un saluto o di una call to action, per coinvolgere l’utente e invogliarlo a usare la chat nel caso ne avesse bisogno. Si continua poi con l’impostazione dell’indicazione del tempo medio di risposta (ad esempio, se di solito ai messaggi che arrivano si risponde immediatamente, o entro qualche minuto, o magari entro un’ora o un giorno).

Infine, per personalizzare maggiormente la chat sul sito, è possibile definire un altro colore del badge con il logo Messenger.

Una volta determinata la configurazione, Facebook fornisce il codice da integrare al sito web o al sito e-commerce. Il codice sarà da inserire subito dopo il tag <body>: in questo modo la chat di messenger verrà attivata immediatamente, al primo accesso.

Questa semplice soluzione permette di avere una grande possibilità di integrazione di Messenger all’interno di un sito web o di un e-commerce, uscendo dallo spazio dedicato all’app stessa o a Facebook. Consente quindi  di generare traffico e risultati, intrattenendo conversazioni con i clienti senza spostarsi dal proprio dominio, ma mantenendo con loro la stessa esperienza personalizzata che intrattengono su Messenger. Si tratta quindi certamente di un tool efficace per ampliare una ChatBot Strategy.

Previous «
Next »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Tutti i diritti sono riservati © 2019 - Powered by M-Adv Srls P. Iva 10839980967

Questo sito non e' una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità definita. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 e delle legge L. 47/1948