Digital Innovation Days 2018: un resoconto di come è andata

Autore:

Category:

Quali somme tirare dai tre giorni di Digital Innovation Days?
Molte anzi moltissime cose su cui riflettere perchè avere tre giorni a disposizione in una centrifuga di informazioni, workshop e approfondimenti sul mondo che appassiona digital marketer da tutta Italia è una bella cosa.
Non solo speech ma vere e proprie opportunità di crescita, sessioni formative e workshop tenuti da trainer di grandi imprese e professionisti del settore.

Ma DIDAYSIT è anche un modo se non “il modo” per entrare in contatto diretto con i migliori esperti del settore digital e aggiornarsi sulle novità. non per ultimo questo evento vi permetterà di accrescere anche i vostri contatti.

Il palco dei #SMDAYIT e #DIDAYS, è stato condiviso con gli speaker di importanti aziende e agenzie nazionali e internazionali come Google, Microsoft, Enel, Cisco, SAS, L’Oreal, Deutsche Bank, Nestlé, Banca Mediolanum Perfetti Van Melle, Armando Testa e Ogilvy.

digital innovation days social network web online seo

Qualche numero?

I Digital Innovation Days hanno visto la partecipazione di 1490 persone, 150 relatori per 105 diversi speech e 15 workshops. coinvolti in tre giorni ben 88 Brand ambassador, 35 aziende Sponsor & Partner, 50 Media & Community Partner e 3 nazioni coinvolte.

Durante i Digital Innovation Days, l’hashtag ufficiale dell’evento #SMDAYIT si classifica  al primo posto nei trending topic nazionali di Twitter su entrambe le giornate, con 1.605 immagini condivise e 11.864 tweet.

Quest’anno la location scelta è stata quella dello IULM di Milano, la famosa università appena fuori dal centro, ma facilmente collegabile con i mezzi. Come dicono i numeri e l’entusiasmo generale della parte organizzativa, questa si è sicuramente rivelata una buona scelta. La struttura vanta infatti spazi ambi e ben organizzati.

Gli spech più interessanti

abbiamo seguito molti degli spech offerti duranti i tre giorni. In particolare abbiamo riscontrato dei temi comuni che sono il blockchain, la criptovalute, l’Influencer marketing, la realtà virtuale e quella aumentata. Tutto questo testimoniato attraverso testimonianze sul campo di esperti nazionali e internazionali che hanno portato i loro case Study per parlarne con il loro pubblico.

Paolo Liguori (attuale direttore di Tgcom24) ha portato sul palco dei Digital Innovation Days la sua esperienza quotidiana di confronto con l’evoluzione della comunicazione. Infatti, come lui stesso ha voluto sottolineare, siamo in un periodo di forti cambiamenti in questo settore dovuti principalmente all’utilizzo massiccio dei nuovi canali di diffusione, di cui primo tra tutti sono i social media.

Si è parlato anche di video ai Digital Innovation Days e a questo riguardo è stato molto interessante l’intervento di Veronica Civiero. La Social influencer strategies in L’Oreal Italia ha mostrato al suo pubblico semplici ma essenziali regole nel mondo del video visual. In particolare il focus si è posto sulla velocità per non far cadere l’attenzione nel consumatore e mantenere un ritmo.

digital innovation days social network web online seo

L’importanza delle metriche è un altro punto fondamentale ben segnalato dall’intervento di Luca La Mesa (top teacher in Ninja Academy e presidente di Procter & Gamble Alumni Italia). Lo speech ha voluto sottolineare come lo sforzo di ogni social media manager dovrebbe essere anche nel tenere sott’occhio le metriche. E questo sulla base di più fattori e con l’utilizzo di più strumenti esterni come tool affidabili.

Testare continuamente in base ai risultati ottenuti è invece il punto centrale su cui si focalizza Tiziano Tassi (Ceo e founder di Caffeina). Le aziende dovrebbero ricordare sempre che il consumatore è il tester più fidato e grazie a lui possiamo davvero sapere cosa va e cosa non va. Compito di ogni social media marketer dovrebbe essere quello di creare una cultura condivisa studiando i bisogni reali delle persone e proponendo loro una soluzione.

Per concludere

Come confermato da questo evento, la grande macchina Digital Innovation Days messa in moto da Eleonora Rocca è ormai forte come un azienda consolidata e in continua crescita. Grazie al suo team composto da gente professionale e fidata, siamo sicuri che i numeri non tarderanno ad aumentare ancora.

Grazie al cambio nome dell’ultima edizione, la macchina cammina ormai da sola ed è pronta a distinguersi in modo sicuro dal resto dei competitor. Al momento conta un numero come 20000 contatti.

Per il momento tiene la propria base in Italia, ma siamo sicuri che possa un giorno arrivare anche altrove.

Seguici

154FansMi piace
678FollowerSegui
9FollowerSegui

INSTAGRAM

Pubblicità in TikTok: una guida completa all’uso

In questo articolo parleremo di come fare al meglio la pubblicità in TikTok. Questo social infatti è in esponenziale aumento e oggi...

Funzione Swipe up di Instagram: come utilizzarla al meglio

Il tuo profilo instagram ha più di 10.000 follower ma non sai come utilizzare al meglio la funzione di Swipe up di...

La nuova funzione email marketing di Facebook

Nuovo test in casa Facebook: sembra infatti che l’azienda stia testando un nuovo strumento di  email marketing che consentirebbe alle aziende di...