Pinterest: anche in Italia la possibilità di creare Cataloghi e Shopping Ad

Post date:

Author:

Category:

Se Instagram sta avendo il decollo di iscrizioni, Pinterest le è subito dietro. Sembra infatti che l’azienda abbia chiuso il secondo semestre del 2019 con ricavi in crescita del 62 %.

La società, che ha iniziato l’avvio della quotazione in Borsa, ha visto un giro di affari di 201,9 milioni di euro solo per i primi tre mesi del 2019. Questo porta ad un incremento del 54% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

La svolta inizia dalla maggiore attenzione per il mobile commerce e l’annuncio delle uscite dei formati cataloghi e degli Shopping Ad in paesi Europei come la Francia, la Germania, la Spagna e non ultima l’Italia.

Ma le novità arrivano anche sul fonte profitti: Pinterest è infatti pronta a lanciare proprio in queste settimane gli Annunci Shop The Look.

Queste novità arrivano a seguito della nascita di un nuovo tool aziendale per la gestione delle campagne pubblicitarie da mobile e funzioni di gestione video. Vediamoli nel dettaglio.

Mobile Ad Tools: il nuovo strumento per gestire le campagne Pinterest da mobile

Mobile Ad Tools permette agli advertiser di creare e gestire le campagne Pinterest da mobile. Al momento la funzione è utilizzata dagli account aziendali americani.
Il social sembra essere sempre più proiettato alla vendita pubblicitaria dei suoi spazi. Tra le tante novità per questo settore ci sono gli Shopping Adv e il nuovo formato Catalogs di cui parleremo in seguito.

Caricamento e gestione dei filmati con Pinterest

La novità più eclatante degli ultimi periodi su Pinterest era stata sicuramente dovuta all’arrivo dei video. E’ infatti dallo scorso luglio che si può facilmente caricare e gestire video sulla piattaforma.
Tra le prime aziende a testare la nuova funzione ci sono stati Leroy Merlin, SiViaggia e AlFemminile.
Inoltre, in aggiunta ai nuovi dati analitici, le aziende possono avere una panoramica sulle visualizzazioni e ottenere informazioni importanti.

Cataloghi e Shopping Ad in Pinterest

La novità più bella è sicuramente nella possibilità di caricare i cataloghi.
In questo modo, le aziende possono caricare la lista dei prodotti che vendono, trasformandoli in pin di prodotti acquistabili.

Questa funzione è molto importante per gli utenti che sono alla continua ricerca di spunti creativi per trovare idee ad esempio per la casa. Ecco quindi che una delle prime aziende a provare questa nuova funzione è stata proprio Leroy Merlin. L’azienda stessa si è subito dimostrata molto entusiasta con un aumento del traffico verso il sito e un maggiore coinvolgimento da parte dell’utente nella fase di acquisto.

In America arrivano per il mobile gli annunci Shop The Look

Proprio questa settimana, Pinterest ha aggiunto gli annunci Shop the Look insieme a un formato di profilo aggiornato che consente agli utenti di includere video come immagine di copertina. Vediamo negli onel dettaglio le due funzioni.

Un po come funziona attualmente per Instagram, le collezioni Shop the Look si espandono nei cataloghi dei prodotti e danno la possibilità di visualizzare una gamma di prodotti. Il limite massimo di tag per ogni Pin è attualmente fissato a 25 elementi per immagine. Nella parte inferiore al Pin invece, sarà possibile trovare un’anteprima di quattro elementi.

Pinterest sta inoltre introducendo un nuovo formato di profilo aziendale ancora più interattivo. Come possiamo vedere nella gif sotto infatti, questo consente ai marchi di utilizzare immagini personalizzate (o persino video) nella loro sezione di intestazione.

Inoltre, i nuovi profili aziendali, includono anche una scheda “Negozio” dedicata, che fornisce un altro modo per mostrare i tuoi prodotti.

Nuova sezione messaggistica rapida

L’implementazione riguarderà anche la sezione di messaggistica. Questa funzione permetterà un rapido supporto e la possibilità di feedback da parte dei clienti.
Questa per il momento è possibile all’interno delle bacheche di gruppi.
Tra le novità in questo settore, c’è anche la possibilità di utilizzare emoji. Creati per aumentare il coinvolgimento e l’interazione dei clienti.

Conclusione

Attualmente Pinterest sta selezionando partner in Francia, Germania e Italia per testare la sua funzione Cataloghi e vedere come va e come migliorarsi al meglio.

Come ha dichiarato un delegato dell’azienda “stiamo anche portando annunci commerciali in questi paesi in modo che i rivenditori possano creare automaticamente gli annunci Pinterest da un catalogo di prodotti esistente su larga scala.”

Staremo a vedere il prossimo sviluppo dell’azienda che per il momento sta stravolgendo completamente la sua originale attitudine per diventare più interessante e in linea con i suoi competitor.

STAY CONNECTED

18,940FansLike
2,012FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

INSTAGRAM